ANNECCHINO ARTURO :  MIDNIGHT PIANO 2  (STORIE DI NOTE)

Il secondo album del pianista Arturo Annecchino - da oltre trent'anni attivo sui più prestigiosi palchi internazionali di teatro come autore di musiche e colonne sonore - è la continuazione di un progetto magico: Midnight Piano, composizioni originali per pianoforte, il cui primo fortunato capitolo uscì nel 2007. Riannodando il filo con quella prima opera, il progetto di Midnight Piano 2 è creare una performance dall'atmosfera notturna, nella dimensione raccolta e tranquilla di luoghi discreti e informali, che nasce dall'esigenza profonda di spostare l'attenzione verso l'ascolto delle piccole cose che ci circondano e che spesso sfuggono alla nostra percezione. Il richiamo alla mezzanotte suggerisce l'accesso ad un tempo sospeso in cui è possibile abbandonarsi al fluire di emozioni autentiche e profonde, riscoprire lo stupore che sorge nell'incontro con il mondo, quando vi si aderisce con semplicità. A questo punto della mia carriera racconta lo stesso Annecchino dedicata in larga parte a grandi produzioni teatrali, ho sentito il bisogno di portare in evidenza il potenziale di intimità che appartiene al teatro e che trova nell'oscurità e nel silenzio, quella corrispondenza sempre in circolo tra la rappresentazione e la sacralità di un rito. La vicinanza anche fisica tra l'interprete e l'ascoltatore, permette ad entrambi un dialogo sussurrato, che procede per piccoli cenni, complici e gentili. Il rapporto empatico e diretto tra l'artista e il suo pubblico è in grado di dare forma, di volta in volta, ad un evento vivo, sempre diverso, carico di aperture verso la trasformazione e la scoperta. Si delinea un'esperienza capace di evocare, anche nel quotidiano individuale, una dimensione di esistenza in cui i giochi non sono sempre già dati, e la bellezza affiora naturalmente ovunque ci si disponga ad accoglierla.
ANNECCHINO ARTURO
MIDNIGHT PIANO 2
STORIE DI NOTE - CD: SDNCL 3
Il secondo album del pianista Arturo Annecchino - da oltre trent'anni attivo sui più prestigiosi palchi internazionali di teatro come autore di musiche e colonne sonore - è la continuazione di un progetto magico: "Midnight Piano", composizioni originali per pianoforte, il cui primo fortunato capitolo uscì nel 2007. Riannodando il filo con quella prima opera, il progetto di "Midnight Piano 2" è creare una performance dall'atmosfera notturna, nella dimensione raccolta e tranquilla di luoghi discreti e informali, che nasce dall'esigenza profonda di spostare l'attenzione verso l'ascolto delle piccole cose che ci circondano e che spesso sfuggono alla nostra percezione. Il richiamo alla mezzanotte suggerisce l'accesso ad un tempo sospeso in cui è possibile abbandonarsi al fluire di emozioni autentiche e profonde, riscoprire lo stupore che sorge nell'incontro con il mondo, quando vi si aderisce con semplicità. "A questo punto della mia carriera" racconta lo stesso Annecchino "dedicata in larga parte a grandi produzioni teatrali, ho sentito il bisogno di portare in evidenza il potenziale di intimità che appartiene al teatro e che trova nell'oscurità e nel silenzio, quella corrispondenza sempre in circolo tra la rappresentazione e la sacralità di un rito. La vicinanza anche fisica tra l'interprete e l'ascoltatore, permette ad entrambi un dialogo sussurrato, che procede per piccoli cenni, complici e gentili. Il rapporto empatico e diretto tra l'artista e il suo pubblico è in grado di dare forma, di volta in volta, ad un evento vivo, sempre diverso, carico di aperture verso la trasformazione e la scoperta. Si delinea un'esperienza capace di evocare, anche nel quotidiano individuale, una dimensione di esistenza in cui i giochi non sono sempre già dati, e la bellezza affiora naturalmente ovunque ci si disponga ad accoglierla".
anche disponibiliemissione del 19 Ottobre 2009