BECKETT HARRY :  THE MODERN SOUND OF HARRY BECKETT  (ON U SOUND)

Prodotto dal maestro del dub britannico Adrian Sherwood, The Modern Sound of Harry Beckett č un album dub interamente impregnato dall'essenza delle mirabili tecniche di mixaggio e dal confortevole suono del trombettista Harry Beckett. Esistono due diversi tipi di veterani del jazz. I primi, verso la fine della carriera, fanno ritorno alle proprie radici. I secondi, invece, decidono di esplorare altre frontiere musicali, sentendosi ormai stretti nei meandri del proprio genere. Miles Davis, Herbie Hancock o Pharoah Sanders ne sono gli esempi pių noti. Anche Harry Beckett, il trombettista a cui appartiene questo album, fa parte di quest'ultima categoria. The Modern Sound of Harry Beckett mescola l'arte del mixaggio ai suoni confortevoli e accattivanti della tromba di Beckett. Pur non essendo un album di jazz, Harry Beckett esibisce tutta la sua bravura come jazzista muovendosi con disinvoltura fra i due generi musicali. L'importante scelta che Beckett ha compiuto cimentandosi nel mondo del dub č comunque tutt'altro che estemporanea, basti pensare all'importante ruolo che il trombettista ebbe durante gli anni '60 e '70 nell'ambito del jazz-rock britannico. Ancora pių importante per comprendere l'evoluzione di Beckett sono le sue stesse origini. Nato infatti alle Barbados, Beckett ha una comune cultura con quanti emigrarono dai Caraibi, Jamaicani compresi, alla volta della Gran Bretagna. Fatte queste premesse, diventa naturale come un jazzista 'caraibico' come Beckett possa apprezzare la cultura reggae e venirne influenzato nella propria musica.
BECKETT HARRY
THE MODERN SOUND OF HARRY BECKETT
ON U SOUND - CD: ONUCD 1002
Prodotto dal maestro del dub britannico Adrian Sherwood, "The Modern Sound of Harry Beckett" č un album dub interamente impregnato dall'essenza delle mirabili tecniche di mixaggio e dal confortevole suono del trombettista Harry Beckett. Esistono due diversi tipi di veterani del jazz. I primi, verso la fine della carriera, fanno ritorno alle proprie radici. I secondi, invece, decidono di esplorare altre frontiere musicali, sentendosi ormai stretti nei meandri del proprio genere. Miles Davis, Herbie Hancock o Pharoah Sanders ne sono gli esempi pių noti. Anche Harry Beckett, il trombettista a cui appartiene questo album, fa parte di quest'ultima categoria. "The Modern Sound of Harry Beckett" mescola l'arte del mixaggio ai suoni confortevoli e accattivanti della tromba di Beckett. Pur non essendo un album di jazz, Harry Beckett esibisce tutta la sua bravura come jazzista muovendosi con disinvoltura fra i due generi musicali. L'importante scelta che Beckett ha compiuto cimentandosi nel mondo del dub č comunque tutt'altro che estemporanea, basti pensare all'importante ruolo che il trombettista ebbe durante gli anni '60 e '70 nell'ambito del jazz-rock britannico. Ancora pių importante per comprendere l'evoluzione di Beckett sono le sue stesse origini. Nato infatti alle Barbados, Beckett ha una comune cultura con quanti emigrarono dai Caraibi, Jamaicani compresi, alla volta della Gran Bretagna. Fatte queste premesse, diventa naturale come un jazzista 'caraibico' come Beckett possa apprezzare la cultura reggae e venirne influenzato nella propria musica.
anche disponibiliemissione del 01 Aprile 2009