MUSIC OF BALI 1 :  JEGOG  (CELESTIAL HARMONIES)

Jegog Ŕ il primo dei tre volumi che casa Celestial Harmonies dedica alla musica della splendida isola indonesiana di Bali. La musica jegog viene suonata per intrattenere ma in qualche occasione serve anche come accompagnamento per cerimonie religiose. Nei concerti serali, la musica jegog comprende anche balli, i cui movimenti derivano dal pencak, un'arte marziale tipica di questa regione. L'orchestra, che pu˛ comprendere fino a venti musicisti, suona strumenti a percussione formati da otto grandi tronchi di bamb¨ posti in fila sopra una cornice colorata ed ornata: ogni strumenti ha otto chiavi che coprono due ottave ed una scala di quattro tonalitÓ. La musica jegog viene inoltre suonata durante l'annuale corsa dei bufali, come si pu˛ ascoltare nella seconda traccia Amuknama, ma anche come accompagnamento per tradizionali canzoni popolari. Registrato dal talentuoso produttore David Parsons nel tempio Pura Penataran di Laplapan, un villaggio vicino a Ubud, Jegog immortala la tradizionale musica balinese, una sorta di gamelan a quattro toni, che prende il nome dal jegogan,  un enorme basso marimba che Ŕ lo strumento principe di queste orchestre. Nell'isola di Bali la musica Ŕ parte integrante della vita: viene solitamente insegnata nei music club del villaggio, dove la gente si riunisce dopo il lavoro: il locale organizza le prove e gli strumenti vengono messi a disposizione della gente dal villaggio stesso. Jegog Ŕ splendidamente interpretato dai musicisti dell'ensemble Swara Cipta Priyanti, tra i quali spiccano I Gusti Wiarta, I Made Japa e I Wayan Tirta.
MUSIC OF BALI 1
JEGOG
CELESTIAL HARMONIES - CD: CELESTIAL 131362
"Jegog" Ŕ il primo dei tre volumi che casa Celestial Harmonies dedica alla musica della splendida isola indonesiana di Bali. La musica jegog viene suonata per intrattenere ma in qualche occasione serve anche come accompagnamento per cerimonie religiose. Nei concerti serali, la musica jegog comprende anche balli, i cui movimenti derivano dal pencak, un'arte marziale tipica di questa regione. L'orchestra, che pu˛ comprendere fino a venti musicisti, suona strumenti a percussione formati da otto grandi tronchi di bamb¨ posti in fila sopra una cornice colorata ed ornata: ogni strumenti ha otto chiavi che coprono due ottave ed una scala di quattro tonalitÓ. La musica jegog viene inoltre suonata durante l'annuale corsa dei bufali, come si pu˛ ascoltare nella seconda traccia "Amuknama", ma anche come accompagnamento per tradizionali canzoni popolari. Registrato dal talentuoso produttore David Parsons nel tempio Pura Penataran di Laplapan, un villaggio vicino a Ubud, "Jegog" immortala la tradizionale musica balinese, una sorta di gamelan a quattro toni, che prende il nome dal jegogan, un enorme basso marimba che Ŕ lo strumento principe di queste orchestre. Nell'isola di Bali la musica Ŕ parte integrante della vita: viene solitamente insegnata nei music club del villaggio, dove la gente si riunisce dopo il lavoro: il locale organizza le prove e gli strumenti vengono messi a disposizione della gente dal villaggio stesso. "Jegog" Ŕ splendidamente interpretato dai musicisti dell'ensemble Swara Cipta Priyanti, tra i quali spiccano I Gusti Wiarta, I Made Japa e I Wayan Tirta.
anche disponibiliemissione del 01 Novembre 2007