ALI KHAN USTAD AMJAD :  MYSTIC SAROD  (FELMAY)

Nella galassia degli strumenti della musica classica dell'India del Nord, il sarod, pur essendovi stato introdotto in tempi non millenari, occupa un posto di preminenza. Le sue origini si fanno comunemente risalire a un antenato afghano (il rabab). Nelle epoche recenti due figure di spicco hanno dato lustro al sarod, Ali Akbar Khan (nato nel 1922) e il più giovane Amjad Ali Khan (nato nel 1945) che appartengono a famiglie musicali e gharana (scuole) illustri e prestigiose ma differenti sotto il profilo dell'approccio tecnico allo strumento: Amjad proviene da una dinastia di sarodisti famosa, a cominciare dal padre, il maestro Hafiz Ali Khan, morto nel 1972. Con Amjad Ali Khan le strutture del raga sono rinnovate a ogni istante anche se le sue invenzioni restano intimamente connesse alla tradizione. Dagli inverosimili glissati e vibrati in cui si produce traspare assai di più di un'abilità tecnica messa a punto lungo tutto il corso di una vita: con Mystic Sarod è l'essenza stessa della musica classica indiana a venir fuori in tutta la sua bellezza e splendore. Le sonorità che Amjad Ali Khan (accompagnato per l'occasione con altrettanta eccellenza dal tablista Sabri Khan) sa trarre dal suo strumento coprono l'intero arco delle emozioni umane e la sua arte inarrivabile consiste proprio in questo suo saper trasportare chi ascolta da uno stato emotivo a un altro senza apparente difficoltà.
ALI KHAN USTAD AMJAD
MYSTIC SAROD
FELMAY - CD: FY 8093
Nella galassia degli strumenti della musica classica dell'India del Nord, il sarod, pur essendovi stato introdotto in tempi non millenari, occupa un posto di preminenza. Le sue origini si fanno comunemente risalire a un antenato afghano (il rabab). Nelle epoche recenti due figure di spicco hanno dato lustro al sarod, Ali Akbar Khan (nato nel 1922) e il più giovane Amjad Ali Khan (nato nel 1945) che appartengono a famiglie musicali e gharana (scuole) illustri e prestigiose ma differenti sotto il profilo dell'approccio tecnico allo strumento: Amjad proviene da una dinastia di sarodisti famosa, a cominciare dal padre, il maestro Hafiz Ali Khan, morto nel 1972. Con Amjad Ali Khan le strutture del raga sono rinnovate a ogni istante anche se le sue invenzioni restano intimamente connesse alla tradizione. Dagli inverosimili glissati e vibrati in cui si produce traspare assai di più di un'abilità tecnica messa a punto lungo tutto il corso di una vita: con "Mystic Sarod" è l'essenza stessa della musica classica indiana a venir fuori in tutta la sua bellezza e splendore. Le sonorità che Amjad Ali Khan (accompagnato per l'occasione con altrettanta eccellenza dal tablista Sabri Khan) sa trarre dal suo strumento coprono l'intero arco delle emozioni umane e la sua arte inarrivabile consiste proprio in questo suo saper trasportare chi ascolta da uno stato emotivo a un altro senza apparente difficoltà.
anche disponibiliemissione del 01 Giugno 2005