HICKS JOHN :  STEADFAST  (PURE PLEASURE)

Nel corso della sua carriera, il pianista John Hicks (1941-2006) ha profondamente contribuito all'arricchimento del panorama jazz internazionale, ma non ha mai ricevuto il riconoscimento che gli sarebbe spettato. Hicks ha fatto parte della band di Art Blakey, ha accompagnato la vocalista Betty Carter, ha collaborato con Pharoah Sanders, Arthur Blythe, Chico Freeman, Archie Shepp e David Murray e ha sempre dimostrato una grande passione per la musica di John Coltrane e per quella di McCoy Tyner. Oltre che un ottimo interprete, Hicks era anche capace di comporre brani suggestivi e melodici, godibili e memorabili allo stesso tempo: purtroppo anche come compositore Ŕ stato spesso sottovalutato. John Hicks Ŕ stato un artista completo, non facilmente incasellabile: sebbene sia sempre stato un purista del jazz, non gli Ŕ mancato il coraggio di varcare i confini del free jazz e del puro romanticismo, regalando al pubblico momenti di altissimo livello. Registrato durante la stessa sessione in cui fu inciso Hells Bells, nel 1975, Steadfast propone Hicks solo al pianoforte intento nell'interpretare con straordinaria sensibilitÓ ed abilitÓ classici come Lush Life (Billy Strayhorn), Sophisticated Lady e In a Sentimental Mood (Duke Ellington), tre suoi originali e molto altro ancora. Steadfast Ŕ l'album giusto per riscoprire un eccellente musicista e compositore troppo spesso sottovalutato.
HICKS JOHN
STEADFAST
PURE PLEASURE - Vinile: PP 9008
Nel corso della sua carriera, il pianista John Hicks (1941-2006) ha profondamente contribuito all'arricchimento del panorama jazz internazionale, ma non ha mai ricevuto il riconoscimento che gli sarebbe spettato. Hicks ha fatto parte della band di Art Blakey, ha accompagnato la vocalista Betty Carter, ha collaborato con Pharoah Sanders, Arthur Blythe, Chico Freeman, Archie Shepp e David Murray e ha sempre dimostrato una grande passione per la musica di John Coltrane e per quella di McCoy Tyner. Oltre che un ottimo interprete, Hicks era anche capace di comporre brani suggestivi e melodici, godibili e memorabili allo stesso tempo: purtroppo anche come compositore Ŕ stato spesso sottovalutato. John Hicks Ŕ stato un artista completo, non facilmente incasellabile: sebbene sia sempre stato un purista del jazz, non gli Ŕ mancato il coraggio di varcare i confini del free jazz e del puro romanticismo, regalando al pubblico momenti di altissimo livello. Registrato durante la stessa sessione in cui fu inciso "Hells Bells", nel 1975, "Steadfast" propone Hicks solo al pianoforte intento nell'interpretare con straordinaria sensibilitÓ ed abilitÓ classici come "Lush Life" (Billy Strayhorn), "Sophisticated Lady" e "In a Sentimental Mood" (Duke Ellington), tre suoi originali e molto altro ancora. "Steadfast" Ŕ l'album giusto per riscoprire un eccellente musicista e compositore troppo spesso sottovalutato.
anche disponibiliemissione del 14 Febbraio 2022