COLE NAT KING :  PENTHOUSE SERENADE  (PURE PLEASURE)

L'anno dopo aver formalmente sciolto il suo trio per rivolgere la sua attenzione alla musica pop vocale, Nat King Cole Ť andato in studio con il chitarrista John Collins, il bassista Charlie Harris ed il batterista Bunny Shawker per registrare gli 8 brani del 10 At the Piano - Penthouse Serenade che comprende standard come Somebody Loves Me e Laura che Cole ha eseguito al pianoforte. Nel 1955, con l'affermarsi del 12, Cole tornÚ in studio con Collins, Harris ed il batterista Lee Young, fratello di Lester Young, per incidere altre quattro canzoni e creare una ristampa di 12 tracce per il nuovo formato. Nel 1998, Capitol Jazz ha nuovamente ampliato l'album, pubblicando una versione cd di 19 tracce, aggiungendo una versione alternativa di I Surrender Dear dalla sessione del 1955 e 6 brani del gennaio 1952, di cui 4 inediti, registrati con Collins, Harris ed il percussionista Jack Costanzo. La giustificazione per l'inclusione di questi ulteriori pezzi era che presentavano la stessa formazione e che erano interessanti in quanto comprendono versioni alternative e non orchestrate di successi di Cole come Too Young, Walkin' My Baby Back Home e Unforgettable. Insomma Penthouse Serenade Ť un album strepitoso che nel corso degli anni Ť passato da 23 a 51 minuti di eccellente musica!
COLE NAT KING
PENTHOUSE SERENADE
PURE PLEASURE - Vinile: PP 332
L'anno dopo aver formalmente sciolto il suo trio per rivolgere la sua attenzione alla musica pop vocale, Nat King Cole Ť andato in studio con il chitarrista John Collins, il bassista Charlie Harris ed il batterista Bunny Shawker per registrare gli 8 brani del 10" "At the Piano - Penthouse Serenade" che comprende standard come "Somebody Loves Me" e "Laura" che Cole ha eseguito al pianoforte. Nel 1955, con l'affermarsi del 12", Cole tornÚ in studio con Collins, Harris ed il batterista Lee Young, fratello di Lester Young, per incidere altre quattro canzoni e creare una ristampa di 12 tracce per il nuovo formato. Nel 1998, Capitol Jazz ha nuovamente ampliato l'album, pubblicando una versione cd di 19 tracce, aggiungendo una versione alternativa di "I Surrender Dear" dalla sessione del 1955 e 6 brani del gennaio 1952, di cui 4 inediti, registrati con Collins, Harris ed il percussionista Jack Costanzo. La giustificazione per l'inclusione di questi ulteriori pezzi era che presentavano la stessa formazione e che erano interessanti in quanto comprendono versioni alternative e non orchestrate di successi di Cole come "Too Young", "Walkin' My Baby Back Home" e "Unforgettable". Insomma "Penthouse Serenade" Ť un album strepitoso che nel corso degli anni Ť passato da 23 a 51 minuti di eccellente musica!
anche disponibiliemissione del 12 Luglio 2021