GOODMAN BENNY :  ANALOG PEARLS VOL. 5 - LIVE IN HAMBURG 1981  (STOCKFISCH)

Analog Pearls vol. 5 - Live in Hamburg 1981 propone uno degli ultimi concerti di Benny Goodman in Germania che si Ŕ tenuto per la serie Sunday Concerts della NDR. Oltre ad essere uno splendido doppio vinile da collezione per i fan della giovane tradizione swing americana, Analog Pearls vol. 5 - Live in Hamburg 1981 Ŕ soprattutto un documento sonoro emozionante e persino toccante della performance di Goodman al Centro Congressi di Amburgo, realizzato da Guenter Pauler utilizzando un'attrezzatura di registrazione minima. Accompagnato da un quintetto di grandi musicisti, tra cui il violinista danese Svend Asmussen, scomparso nel 2017, ed il chitarrista belga Philip Catherine, le sonoritÓ tradizionali del clarinetto di Goodman si uniscono al vibrante jazz europeo per creare un disco sorprendentemente accattivante. Goodman dimostra di avere la straordinaria capacitÓ di creare momenti emozionanti nell'interpretazione di brani del canone jazz internazionale come After You've Gone ed il leggendario Sing, Sing, Sing. Sia in un intimo duetto con il violinista e vibrafonista Svend Asmussen, sia suonando Lady Be Good con l'intera band, il vecchio maestro lascia ai suoi colleghi pi¨ giovani un ampio spazio per l'interpretazione individuale e riporta ancora il quintetto sulla pista da ballo dello swing americano degli anni '30. L'ereditÓ di Goodman It's Easy To Remember, un uomo, un clarinetto, una melodia Una serata di swing estatico, immortalata in modo perfetto ed impressionante (Axel Janssen, Maggio 2020).
GOODMAN BENNY
ANALOG PEARLS VOL. 5 - LIVE IN HAMBURG 1981
STOCKFISCH - 2xVinile: SFR 35788051
""Analog Pearls vol. 5 - Live in Hamburg 1981" propone uno degli ultimi concerti di Benny Goodman in Germania che si Ŕ tenuto per la serie "Sunday Concerts" della NDR. Oltre ad essere uno splendido doppio vinile da collezione per i fan della giovane tradizione swing americana, "Analog Pearls vol. 5 - Live in Hamburg 1981" Ŕ soprattutto un documento sonoro emozionante e persino toccante della performance di Goodman al Centro Congressi di Amburgo, realizzato da Guenter Pauler utilizzando un'attrezzatura di registrazione minima. Accompagnato da un quintetto di grandi musicisti, tra cui il violinista danese Svend Asmussen, scomparso nel 2017, ed il chitarrista belga Philip Catherine, le sonoritÓ tradizionali del clarinetto di Goodman si uniscono al vibrante jazz europeo per creare un disco sorprendentemente accattivante. Goodman dimostra di avere la straordinaria capacitÓ di creare momenti emozionanti nell'interpretazione di brani del canone jazz internazionale come "After You've Gone" ed il leggendario "Sing, Sing, Sing". Sia in un intimo duetto con il violinista e vibrafonista Svend Asmussen, sia suonando "Lady Be Good" con l'intera band, il vecchio maestro lascia ai suoi colleghi pi¨ giovani un ampio spazio per l'interpretazione individuale e riporta ancora il quintetto sulla pista da ballo dello swing americano degli anni '30. L'ereditÓ di Goodman "It's Easy To Remember", un uomo, un clarinetto, una melodia Una serata di swing estatico, immortalata in modo perfetto ed impressionante" (Axel Janssen, Maggio 2020).
anche disponibiliemissione del 05 Luglio 2021