CROPPER STEVE :  FIRE IT UP  (PROVOGUE)

Steve Cropper è un nome di riferimento del mondo soul, blues e rock'n'roll da decenni, ma c'è una stranezza: il suo nuovo album solista, Fire It Up, è il primo album a suo nome dal 1967. Steve Cropper è il chitarrista di Green Onions, il primo di molti successi con Booker T & the MGs. Cropper è stato uno dei principali produttori, cantautori e chitarristi della Stax Records. Membro fondatore dei Blues Brothers, Steve ha reintrodotto il soul classico a una nuova generazione. La rivista Rolling Stone lo ha classificato tra i primi 40 dei 100 più grandi chitarristi di tutti i tempi. Questo album è diverso da tutto ciò che c'è là fuori adesso, dice Cropper. E' fatto di vecchi ritmi, perché ho lavorato su cose che sono state nella mia testa per anni. Fire It Up ha le sue radici nelle vecchie sessioni con Felix Cavaliere, dove registrarono grandi brani che però non si adattavano a nessuna delle loro uscite. Questi brani furono recuperati dal produttore dell'album Jon Tiven. Jon tirava fuori quelle tracce e mi diceva che erano buone, non potevano rimanere lì dimenticate. Da lì, Jon e io abbiamo rielaborato le tracce e abbiamo avuto alcune idee per nuove canzoni. Da questa collaborazione è nato questo album in cui riecheggiano sonorità del passato combinate con un talento intramontabile.
CROPPER STEVE
FIRE IT UP
PROVOGUE - CD: PRD 76432
Steve Cropper è un nome di riferimento del mondo soul, blues e rock'n'roll da decenni, ma c'è una stranezza: il suo nuovo album solista, "Fire It Up", è il primo album a suo nome dal 1967. Steve Cropper è il chitarrista di "Green Onions", il primo di molti successi con Booker T & the MGs. Cropper è stato uno dei principali produttori, cantautori e chitarristi della Stax Records. Membro fondatore dei Blues Brothers, Steve ha reintrodotto il soul classico a una nuova generazione. La rivista Rolling Stone lo ha classificato tra i primi 40 dei 100 più grandi chitarristi di tutti i tempi. "Questo album è diverso da tutto ciò che c'è là fuori adesso", dice Cropper. "E' fatto di vecchi ritmi, perché ho lavorato su cose che sono state nella mia testa per anni". "Fire It Up" ha le sue radici nelle vecchie sessioni con Felix Cavaliere, dove registrarono grandi brani che però non si adattavano a nessuna delle loro uscite. Questi brani furono recuperati dal produttore dell'album Jon Tiven. "Jon tirava fuori quelle tracce e mi diceva che erano buone, non potevano rimanere lì dimenticate. Da lì, Jon e io abbiamo rielaborato le tracce e abbiamo avuto alcune idee per nuove canzoni". Da questa collaborazione è nato questo album in cui riecheggiano sonorità del passato combinate con un talento intramontabile.
anche disponibiliemissione del 26 Aprile 2021