ALTER MYRIAM / THYS NICOLAS :  IT TAKES TWO  (ENJA)

Myriam Alter proviene da una famiglia ebrea spagnola ed Ŕ cresciuta nella cittÓ greca di Salonicco. Circondata da suggestioni musicali provenienti da Italia, Spagna, dall'oriente, dal mondo latino e dalla cultura classica, Myriam prese le sue prime lezioni di pianoforte classico a soli 8 anni, per poi smettere di suonare lo strumento durante l'adolescenza e riprendere successivamente a 36 anni. Una volta scoperto il proprio talento compositivo, l'artista, prima di trovare la sua vera strada creativa, si dedic˛ soprattutto alla creazione di paesaggi sonori dal gusto romantico. Nel frattempo fond˛ un quartetto, poi un quintetto e si fece conoscere ed apprezzare per il suo stile compositivo. Seguirono varie registrazioni finchŔ arriv˛ il disco If realizzato con Dino Saluzzi al bandoneon, John Ruocco Klarinette, Kenny Werner al pianoforte, Greg Cohen al basso e Joey Baron alla batteria: un successo mondiale. Da quel momento Myriam Alter ha lasciato il virtuosismo d'interprete di pianoforte per dedicarsi quasi completamente alla scrittura. Seguirono ulteriori successi: Where is There con il violoncellista brasiliano Jaques Morelenbaum ed il pianista sardo Salvatore Bonafede. Poi Crossways con il settetto europeo di cui faceva parte lo straordinario bassista belga Nicolas Thys. Questa conoscenza port˛ i due musicisti a concepire il loro nuovo album, It Takes Two, un duetto in cui Alter presenta 16 sue nuove composizioni. Il critico americano della rivista Down Beat, John Ephland, ha scritto nelle note di copertina: La musica di It Takes Two rivela qualitÓ musicali pi¨ elementari, con meno accordi alterati, arrangiamenti intricati e complessitÓ musicale. Alter si Ŕ offerta di accompagnare il fortunato ascoltatore in un viaggio fuori dal tempo, in questi intimi e rivelatori duetti con l'incredibilmente bassista belga Nick Thys. I sentieri di It Takes Two ci conducono attraverso tornanti e colpi di scena che ci tengono in uno stato di continua meraviglia.
ALTER MYRIAM / THYS NICOLAS
IT TAKES TWO
ENJA - CD: ENJ 96802
Myriam Alter proviene da una famiglia ebrea spagnola ed Ŕ cresciuta nella cittÓ greca di Salonicco. Circondata da suggestioni musicali provenienti da Italia, Spagna, dall'oriente, dal mondo latino e dalla cultura classica, Myriam prese le sue prime lezioni di pianoforte classico a soli 8 anni, per poi smettere di suonare lo strumento durante l'adolescenza e riprendere successivamente a 36 anni. Una volta scoperto il proprio talento compositivo, l'artista, prima di trovare la sua vera strada creativa, si dedic˛ soprattutto alla creazione di paesaggi sonori dal gusto romantico. Nel frattempo fond˛ un quartetto, poi un quintetto e si fece conoscere ed apprezzare per il suo stile compositivo. Seguirono varie registrazioni finchŔ arriv˛ il disco "If" realizzato con Dino Saluzzi al bandoneon, John Ruocco Klarinette, Kenny Werner al pianoforte, Greg Cohen al basso e Joey Baron alla batteria: un successo mondiale. Da quel momento Myriam Alter ha lasciato il virtuosismo d'interprete di pianoforte per dedicarsi quasi completamente alla scrittura. Seguirono ulteriori successi: "Where is There" con il violoncellista brasiliano Jaques Morelenbaum ed il pianista sardo Salvatore Bonafede. Poi "Crossways" con il settetto europeo di cui faceva parte lo straordinario bassista belga Nicolas Thys. Questa conoscenza port˛ i due musicisti a concepire il loro nuovo album, "It Takes Two", un duetto in cui Alter presenta 16 sue nuove composizioni. Il critico americano della rivista Down Beat, John Ephland, ha scritto nelle note di copertina: "La musica di "It Takes Two" rivela qualitÓ musicali pi¨ elementari, con meno accordi alterati, arrangiamenti intricati e complessitÓ musicale. Alter si Ŕ offerta di accompagnare il fortunato ascoltatore in un viaggio fuori dal tempo, in questi intimi e rivelatori duetti con l'incredibilmente bassista belga Nick Thys. I sentieri di "It Takes Two" ci conducono attraverso tornanti e colpi di scena che ci tengono in uno stato di continua meraviglia".
anche disponibiliemissione del 24 Febbraio 2020