INITIATIVE H :  BROKEN LAND  (NEUKLANG)

Dopo il successo dei due dischi precedenti Deus Ex Machina e Dark Wave, la band francese fondata nel 2012 dal compositore e sassofonista David Haudrechy propone il suo ultimo progetto intitolato Broken Land, album ispirato alla suite Peer Gynt di Edvard Grieg ed all'opera Pictures of an Exhibition del compositore russo Modeste Moussorgsky. L'origine di questo album Ŕ legata ad uno studio climatico nel quale Ŕ stato dimostrato che, il 3 agosto del 2017, abbiamo raggiunto il punto 'climatico di non ritorno'. Broken Land Ŕ la colonna sonora di questa triste valutazione, un album di musica cupa ed imponente, ma allo stesso fragile ed intima che permette all'ascoltatore di scivolare in un immaginario road movie. Lungi dal voler essere fatalista, Haudrechy ha scritto 9 composizioni che creano nell'ascoltatore una consapevolezza che porta speranza e fa venire voglia di lottare senza arrendersi. In Broken Land Initiative H offre al pubblico musica intensa, moderna ed appassionata che trascende i generi mescolando jazz, rock, elettronica e musica del XX secolo. La lingua musicale di Haudrechy si spinge oltre i confini standardizzati, lasciandosi ispirare da musicisti e compositori appartenenti e stili ed epoche differenti come Hector Berlioz, Modeste Moussorgski, Gill Evans, Carla Bley, King Crimson ed Arvo Part. Il risultato finale Ŕ un suono potente che si nutre dell'energia di un collettivo in cui ogni singolo musicista ha lo spazio necessario per esprimere la propria personalitÓ artistica. Broken Land Ŕ un'avventura musicale che fa di Initiative H una parte fondamentale del processo di rinnovamento dell'attuale scena jazz francese.
INITIATIVE H
BROKEN LAND
NEUKLANG - CD: NCD 4189
Dopo il successo dei due dischi precedenti "Deus Ex Machina" e "Dark Wave", la band francese fondata nel 2012 dal compositore e sassofonista David Haudrechy propone il suo ultimo progetto intitolato "Broken Land", album ispirato alla suite "Peer Gynt" di Edvard Grieg ed all'opera "Pictures of an Exhibition" del compositore russo Modeste Moussorgsky. L'origine di questo album Ŕ legata ad uno studio climatico nel quale Ŕ stato dimostrato che, il 3 agosto del 2017, abbiamo raggiunto il punto 'climatico di non ritorno'. "Broken Land" Ŕ la colonna sonora di questa triste valutazione, un album di musica cupa ed imponente, ma allo stesso fragile ed intima che permette all'ascoltatore di scivolare in un immaginario road movie. Lungi dal voler essere fatalista, Haudrechy ha scritto 9 composizioni che creano nell'ascoltatore una consapevolezza che porta speranza e fa venire voglia di lottare senza arrendersi. In "Broken Land" Initiative H offre al pubblico musica intensa, moderna ed appassionata che trascende i generi mescolando jazz, rock, elettronica e musica del XX secolo. La lingua musicale di Haudrechy si spinge oltre i confini standardizzati, lasciandosi ispirare da musicisti e compositori appartenenti e stili ed epoche differenti come Hector Berlioz, Modeste Moussorgski, Gill Evans, Carla Bley, King Crimson ed Arvo Part. Il risultato finale Ŕ un suono potente che si nutre dell'energia di un collettivo in cui ogni singolo musicista ha lo spazio necessario per esprimere la propria personalitÓ artistica. "Broken Land" Ŕ un'avventura musicale che fa di Initiative H una parte fondamentale del processo di rinnovamento dell'attuale scena jazz francese.
anche disponibiliemissione del 03 Settembre 2018