HUUN-HUUR-TU :  60 HORSES IN MY HERD  (JARO)

La formazione Huun-Huur-Tu Ŕ originaria di Tuva, nella repubblica della Federazione Russa, una terra di sciamani situata tra montagne e deserti, molto lontana dalle varie rotte della civilizzazione urbanistica. Gli Huun-Huur-Tu sono diventati famosi per la loro straordinaria tecnica vocale che prevede la creazione con la voce di due o tre suoni contemporaneamente, una pratica molto difficile da realizzare, tramandata di padre in figlio e tipica di queste zone. Nonostante siano oggi molto studiati, i canti tradizionali e rituali di Tuva, con il loro ampio cosmo sonoro, rimangono ancora piuttosto misteriosi. Il quartetto Huun-Huur-Tu ha il grande merito di aver avvicinato il grande pubblico a questa lontana cultura, soprattutto i pi¨ giovani: un video su youtube della formazione ha avuto oltre 5 milioni di visualizzazioni in tutto il mondo. L'etichetta tedesca Jaro presenta il nuovo album della formazione, 60 Horses in My Herd, proposto in una preziosa versione in vinile audiophile 180 gr.. Si tratta di un disco che la rivista Jazz Thing ha definito 'un lavoro stupefacente di unitÓ e bellezza armonica', che il New York Times ha descritto come 'un miracolo musicale', mentre il leader della band Khovalyg, Ŕ stato definito dal Newsweek 'il Pavarotti del throat singing'. 60 Horses in My Herd possiede tutto il fascino senza tempo ed incontaminato di Tuva, con sonoritÓ che sembrano nate nelle viscere della terra per farci ascoltare la voce di madre natura.
HUUN-HUUR-TU
60 HORSES IN MY HERD
JARO - Vinile: JARO 43381
La formazione Huun-Huur-Tu Ŕ originaria di Tuva, nella repubblica della Federazione Russa, una terra di sciamani situata tra montagne e deserti, molto lontana dalle varie rotte della civilizzazione urbanistica. Gli Huun-Huur-Tu sono diventati famosi per la loro straordinaria tecnica vocale che prevede la creazione con la voce di due o tre suoni contemporaneamente, una pratica molto difficile da realizzare, tramandata di padre in figlio e tipica di queste zone. Nonostante siano oggi molto studiati, i canti tradizionali e rituali di Tuva, con il loro ampio cosmo sonoro, rimangono ancora piuttosto misteriosi. Il quartetto Huun-Huur-Tu ha il grande merito di aver avvicinato il grande pubblico a questa lontana cultura, soprattutto i pi¨ giovani: un video su youtube della formazione ha avuto oltre 5 milioni di visualizzazioni in tutto il mondo. L'etichetta tedesca Jaro presenta il nuovo album della formazione, "60 Horses in My Herd", proposto in una preziosa versione in vinile audiophile 180 gr.. Si tratta di un disco che la rivista Jazz Thing ha definito 'un lavoro stupefacente di unitÓ e bellezza armonica', che il New York Times ha descritto come 'un miracolo musicale', mentre il leader della band Khovalyg, Ŕ stato definito dal Newsweek 'il Pavarotti del throat singing'. "60 Horses in My Herd" possiede tutto il fascino senza tempo ed incontaminato di Tuva, con sonoritÓ che sembrano nate nelle viscere della terra per farci ascoltare la voce di madre natura.
anche disponibiliemissione del 25 Settembre 2017