BIG 4 :  7 YEARS  (NEUKLANG)

Big 4, quartetto fondato nella primavera del 2009 da Julien Soro, propone il suo nuovo quarto album 7 Years, con il quale la formazione celebra sette anni di lavoro e d'instancabile ricerca musicale. Insieme a Julien Soro al sax alto, Stephan Caracci al vibrafono, Fabien Debellefontain al susafono e Rafael Koerner alle batteria, c'Ŕ anche il talentuoso trombettista Quentin Ghomari che oltre ad essere il leader del quintetto Papanosh, Ŕ anche membro dell'ensemble Ping Machine. 7 Years propone tutti brani composti dai musicisti tra i quali vale la pena ricordare la suite scritta da Julien Soro, Temps Libre, divisa in quattro movimenti che metaforicamente descrivono il ritmo delle nostre vite: Rever (sognare), Marcher (camminare), Courir (correre) e Danser (danzare). 7 Years Ŕ un disco registrato live in quanto per la formazione era fondamentale catturare e trasmettere all'ascoltatore quell'immediatezza, quell'energia e quella sfrenata interazione che scaturiscono solo nel momento in cui si sta suonando in presa diretta. Al primo ascolto 7 Years smuove una certa nostalgia: la musica racconta l'inesorabilitÓ del passare del tempo, ma essa Ŕ anche in grado di instillare in chi ascolta un profondo desiderio di bellezza che Ŕ in qualche modo capace di 'gabbare' il trascorrere degli anni.
BIG 4
7 YEARS
NEUKLANG - CD: NCD 4154
Big 4, quartetto fondato nella primavera del 2009 da Julien Soro, propone il suo nuovo quarto album "7 Years", con il quale la formazione celebra sette anni di lavoro e d'instancabile ricerca musicale. Insieme a Julien Soro al sax alto, Stephan Caracci al vibrafono, Fabien Debellefontain al susafono e Rafael Koerner alle batteria, c'Ŕ anche il talentuoso trombettista Quentin Ghomari che oltre ad essere il leader del quintetto Papanosh, Ŕ anche membro dell'ensemble Ping Machine. "7 Years" propone tutti brani composti dai musicisti tra i quali vale la pena ricordare la suite scritta da Julien Soro, "Temps Libre", divisa in quattro movimenti che metaforicamente descrivono il ritmo delle nostre vite: "Rever" (sognare), "Marcher" (camminare), "Courir" (correre) e "Danser" (danzare). "7 Years" Ŕ un disco registrato live in quanto per la formazione era fondamentale catturare e trasmettere all'ascoltatore quell'immediatezza, quell'energia e quella sfrenata interazione che scaturiscono solo nel momento in cui si sta suonando in presa diretta. Al primo ascolto "7 Years" smuove una certa nostalgia: la musica racconta l'inesorabilitÓ del passare del tempo, ma essa Ŕ anche in grado di instillare in chi ascolta un profondo desiderio di bellezza che Ŕ in qualche modo capace di 'gabbare' il trascorrere degli anni.
anche disponibiliemissione del 01 Maggio 2017