D'ANDREA FRANCO :  TRIO MUSIC VOL. 1  (PARCO DELLA MUSICA)

Franco D’Andrea nel suo nuovo disco “Trio Music vol. 1 è affiancato da due protagonisti assoluti della scena musicale italiana, nel campo del jazz e dell’elettronica: Dj Rocca e il sassofonista Andrea Ayassot. Il progetto è nato da un’idea di Franco D’Andrea, in seguito a un contest realizzato dalla trasmissione di Radio 2 Musical Box, in cui un suo brano è stato remixato da una serie di producer italiani. Tra i partecipanti, Luca Roccatagliati aka Dj Rocca, di cui D’Andrea ha da subito apprezzato il talento, decidendo senza indugi di nominarlo vincitore. Attratti da un’inaspettata sinergia, Franco D’Andrea, Dj Rocca e Andrea Ayassot danno vita a un progetto che unisce passioni lontane, generazioni diverse e riferimenti culturali spesso distanti, grazie ad un’unica e condivisa curiosità verso gli infiniti linguaggi della musica. Franco D’Andrea è tra i migliori pianisti contemporanei e rappresenta l’eccellenza che il jazz italiano ha saputo partorire negli ultimi 50 anni. Un’unicità la sua, testimoniata da più di duecento brani composti, autorevoli riconoscimenti accademici, centinaia di collaborazioni con musicisti di tutto il mondo, masterclass tenute in diverse scuole e accademie. Fino, ovviamente, alle tante formazioni che ha saputo incendiare con il suo sconfinato talento, messo in luce ancora una volta nell’imprevedibile progetto che, oltre allo storico producer emiliano, coinvolge un importante collaboratore come Andrea Ayassot al sax. Dj e producer già alla fine degli anni ’90 con il Maffia Soundsystem – collettivo di resident dj nell’omonimo club di Reggio Emilia – Rocca è tra i primi divulgatori italiani delle sonorità breakbeat & drum and bass provenienti dalla scena del clubbing UK. Dal Maffia in poi, ha costruito una carriera fatta di release per alcune tra le più autorevoli etichette dell’elettronica europea (tra le quali Sonar Kollektiv, Hospital e Crammed) e collaborazioni con artisti di primo piano a livello internazionale (Dimitri From Paris, Zed Bias, Jazzanova). “E’ un’avventura, ho avuto la sensazione di essermi perso una fetta di musica importante”. (Franco D’Andrea)
D'ANDREA FRANCO
TRIO MUSIC VOL. 1
PARCO DELLA MUSICA - CD: MPRCD 77
Franco D’Andrea nel suo nuovo disco “Trio Music vol. 1" è affiancato da due protagonisti assoluti della scena musicale italiana, nel campo del jazz e dell’elettronica: Dj Rocca e il sassofonista Andrea Ayassot. Il progetto è nato da un’idea di Franco D’Andrea, in seguito a un contest realizzato dalla trasmissione di Radio 2 Musical Box, in cui un suo brano è stato remixato da una serie di producer italiani. Tra i partecipanti, Luca Roccatagliati aka Dj Rocca, di cui D’Andrea ha da subito apprezzato il talento, decidendo senza indugi di nominarlo vincitore. Attratti da un’inaspettata sinergia, Franco D’Andrea, Dj Rocca e Andrea Ayassot danno vita a un progetto che unisce passioni lontane, generazioni diverse e riferimenti culturali spesso distanti, grazie ad un’unica e condivisa curiosità verso gli infiniti linguaggi della musica. Franco D’Andrea è tra i migliori pianisti contemporanei e rappresenta l’eccellenza che il jazz italiano ha saputo partorire negli ultimi 50 anni. Un’unicità la sua, testimoniata da più di duecento brani composti, autorevoli riconoscimenti accademici, centinaia di collaborazioni con musicisti di tutto il mondo, masterclass tenute in diverse scuole e accademie. Fino, ovviamente, alle tante formazioni che ha saputo incendiare con il suo sconfinato talento, messo in luce ancora una volta nell’imprevedibile progetto che, oltre allo storico producer emiliano, coinvolge un importante collaboratore come Andrea Ayassot al sax. Dj e producer già alla fine degli anni ’90 con il Maffia Soundsystem – collettivo di resident dj nell’omonimo club di Reggio Emilia – Rocca è tra i primi divulgatori italiani delle sonorità breakbeat & drum and bass provenienti dalla scena del clubbing UK. Dal Maffia in poi, ha costruito una carriera fatta di release per alcune tra le più autorevoli etichette dell’elettronica europea (tra le quali Sonar Kollektiv, Hospital e Crammed) e collaborazioni con artisti di primo piano a livello internazionale (Dimitri From Paris, Zed Bias, Jazzanova). “E’ un’avventura, ho avuto la sensazione di essermi perso una fetta di musica importante”. (Franco D’Andrea)
anche disponibiliemissione del 11 Aprile 2016