LEHMAN STEVE :  MISE EN ABIME  (PI RECORDINGS)

Mise en Abime Ŕ l'atteso nuovo album dell'ottetto di Steve Lehman, che segue l'eccellente Travail, Transformation and Flow del 2009, calorosamente accolto come un'innovativa sintesi tra armonie spettrali ed improvvisazione jazz. In questo suo nuovo album Lehman continua a costruire la sua ricerca sulle armonie spettrali, espandendo la sua tavolozza armonica incorporando elettronica ed uno speciale vibrafono costruito su misura capace di modificare la sua tonalitÓ, ma allo stesso tempo rinforzando i suoi legami con la tradizione jazz proponendo tre pezzi di Bud Powell radicalmente re-inventati. Il risultato Ŕ un album che conferma pienamente la giÓ nota caratteristica di Lehman: un compositore visionario con potenti nuove idee sul futuro di armonia, ritmo, forma compositiva ed improvvisazione elettro-acustica. Lehman ha continuato a crescere dopo la pubblicazione del suo precedente album: nel 2014 ha ricevuto il prestigioso Doris Duke Artist Award ed ha portato a termine esaustive ricerche sull'elettronica interattiva per conto dell'Ircam, il famoso centro di ricerca parigino conosciuto in tutto il mondo. L'ottetto Ŕ composto dagli stessi musicisti giÓ apprezzati in Travail...: Mark Shim al sax tenore, Drew Gress al basso, Tyshawn Sorey alla batteria, Jonathan Finlayson alla tromba, Jose Davila alla tuba, Tim Albright al trombone, Chris Dingman al vibrafono oltre allo stesso Lehman al sax alto ed elettronica. Anche loro hanno fatto grandi passi avanti negli ultimi cinque anni: innumerevoli concerti li hanno resi un'oliata macchina perfetta per affrontare le complesse musiche microtonali composte da Lehman. Mise en Abime Ŕ un sorprendente nuovo tassello nel mosaico della nuova musica.
LEHMAN STEVE
MISE EN ABIME
PI RECORDINGS - CD: PI 54
"Mise en Abime" Ŕ l'atteso nuovo album dell'ottetto di Steve Lehman, che segue l'eccellente "Travail, Transformation and Flow" del 2009, calorosamente accolto come un'innovativa sintesi tra armonie spettrali ed improvvisazione jazz. In questo suo nuovo album Lehman continua a costruire la sua ricerca sulle armonie spettrali, espandendo la sua tavolozza armonica incorporando elettronica ed uno speciale vibrafono costruito su misura capace di modificare la sua tonalitÓ, ma allo stesso tempo rinforzando i suoi legami con la tradizione jazz proponendo tre pezzi di Bud Powell radicalmente re-inventati. Il risultato Ŕ un album che conferma pienamente la giÓ nota caratteristica di Lehman: un compositore visionario con potenti nuove idee sul futuro di armonia, ritmo, forma compositiva ed improvvisazione elettro-acustica. Lehman ha continuato a crescere dopo la pubblicazione del suo precedente album: nel 2014 ha ricevuto il prestigioso Doris Duke Artist Award ed ha portato a termine esaustive ricerche sull'elettronica interattiva per conto dell'Ircam, il famoso centro di ricerca parigino conosciuto in tutto il mondo. L'ottetto Ŕ composto dagli stessi musicisti giÓ apprezzati in "Travail...": Mark Shim al sax tenore, Drew Gress al basso, Tyshawn Sorey alla batteria, Jonathan Finlayson alla tromba, Jose Davila alla tuba, Tim Albright al trombone, Chris Dingman al vibrafono oltre allo stesso Lehman al sax alto ed elettronica. Anche loro hanno fatto grandi passi avanti negli ultimi cinque anni: innumerevoli concerti li hanno resi un'oliata macchina perfetta per affrontare le complesse musiche microtonali composte da Lehman. "Mise en Abime" Ŕ un sorprendente nuovo tassello nel mosaico della nuova musica.
anche disponibiliemissione del 23 Giugno 2014