COLEMAN ANTHONY :  THE END OF SUMMER  (TZADIK)

Composer Series (file under avantgarde/classical) - Ryan Stickney, Nigel Taylor, Andy Allen, Fausto Sierakowski, Ashley Paul, Michael Attias, Cale Israel, Randall Pingrey, Jason Belcher, Amir Milstein, Peter Bauer, Zoe Christiansen, Davindar Singh, Joelle Wagner, Chuta Chulavalaivong, Yasmine Azaiez, Diamanda La Berge Dramm, Mia Friedman, Eden MacAdam-Somer, Abigale Reismanm, Marina Moore, Jason Coleman, Andrew Hock, Arian Shafiee, David Cordes, Kathryn Schulmeister, Simon Hanes, Simon Willson, Andria Nicodemou, Borey Shin, Leah Hennessy, Henrique Eisenmann, Christian Gamboa, Anthony Coleman, Peter Negroponte, Andy Fordyce. The End of Summer propone le nuove composizioni da camera di Anthony Coleman interpretate dal suo favoloso nuovo ensemble Survivors Breakfast. Nato e cresciuto a New York, Anthony Coleman  una figura centrale della scena musicale downtown sin dalla fine degli anni '70. I suoi lavori miscelano la miglior improvvisazione con il minimalismo meditativo di Morton Feldman e Scelsi, filtrando il tutto con il suo estetismo torturato accoppiato ad un innato senso dell'umorismo. Per questo suo nuovo lavoro Coleman ha messo insieme un notevole programma ispirato dai registi cinematografici Ozu e Kiarostami.
COLEMAN ANTHONY
THE END OF SUMMER
TZADIK - CD: TZA 8094
Composer Series (file under avantgarde/classical) - Ryan Stickney, Nigel Taylor, Andy Allen, Fausto Sierakowski, Ashley Paul, Michael Attias, Cale Israel, Randall Pingrey, Jason Belcher, Amir Milstein, Peter Bauer, Zoe Christiansen, Davindar Singh, Joelle Wagner, Chuta Chulavalaivong, Yasmine Azaiez, Diamanda La Berge Dramm, Mia Friedman, Eden MacAdam-Somer, Abigale Reismanm, Marina Moore, Jason Coleman, Andrew Hock, Arian Shafiee, David Cordes, Kathryn Schulmeister, Simon Hanes, Simon Willson, Andria Nicodemou, Borey Shin, Leah Hennessy, Henrique Eisenmann, Christian Gamboa, Anthony Coleman, Peter Negroponte, Andy Fordyce. "The End of Summer" propone le nuove composizioni da camera di Anthony Coleman interpretate dal suo favoloso nuovo ensemble Survivors Breakfast. Nato e cresciuto a New York, Anthony Coleman una figura centrale della scena musicale downtown sin dalla fine degli anni '70. I suoi lavori miscelano la miglior improvvisazione con il minimalismo meditativo di Morton Feldman e Scelsi, filtrando il tutto con il suo estetismo torturato accoppiato ad un innato senso dell'umorismo. Per questo suo nuovo lavoro Coleman ha messo insieme un notevole programma ispirato dai registi cinematografici Ozu e Kiarostami.
anche disponibiliemissione del 18 Febbraio 2013