AGUIAR BEATRIZ :  NOMADE  (FELMAY)

Questa nuova produzione di Beatriz Aguiar evidenzia le varie influenze musicali della cantante uruguaiana, dalla musica dell'America Latina alla Spagna al Sud Italia, alla Sicilia e Sardegna. Cosė come incorpora l'affascinante viaggio della musica del gitani dell'Europa orientale e del Medio Oriente, prima musica degli schiavi africani e quella degli emigranti del secolo scorso. Nelle sue composizioni, cosė come in quelle di altri compositori come nel caso del poeta sardo Antonio Mura Ena o di Luigi Marielli (Tazenda), Beatriz ha fuso un coinvolgente mix di stili e generi dove passione, miti e leggenda diventano un punto di incontro. ...il nuovo continente era permeato di suoni del Mediterraneo e di lamenti gitani da oriente a occidente. Questi, incontrando i ritmi e la potenza dello spirito e del corpo africani e i miti degli indigeni hanno dato vita a un mondo nuovo: la giovane e bella America Latina. Con un eccellente interpretazione Beatriz Aguiar carica la musica di passione e calore. Il progetto vede la partecipazione, fra gli altri del pianista cubano Ramon Valle, di Leonardo Amuedo alla chitarra e di Filippo Gambetta all'organetto diatonico. Beatriz Aguiar č una della pių popolari cantanti di musica Latina in Europa. Nata a Montevideo, Uruguay, cantante e compositrice, ha partecipato a progeti diversi e registrazioni in Olanda, dove risiede, a New York e Cuba. A New York a registrato e lavorato con Adalberto Santiago, per il cd di David Rothchild Looking up e con Laura Fygi per The Latin Touch. Nel 2001, a L'Avana, Cuba, ha registrato un duetto con il famoso cantante Isaac Delgado incluso in Patria y Bandera. Nel 2000 ha cantanto con Yolanda Rivera, nota cantante portoricana e il leggendario panamense Melique. Nel 2005 si č esibita nella famosa sala Concertgebouw di Amsterdam. Il suo cd precedente, Mi Cancion, č stato realizzato nel 2006 dall'etichetta olandese Connecting Culture.
AGUIAR BEATRIZ
NOMADE
FELMAY - CD: FY 7035
Questa nuova produzione di Beatriz Aguiar evidenzia le varie influenze musicali della cantante uruguaiana, dalla musica dell'America Latina alla Spagna al Sud Italia, alla Sicilia e Sardegna. Cosė come incorpora l'affascinante viaggio della musica del gitani dell'Europa orientale e del Medio Oriente, prima musica degli schiavi africani e quella degli emigranti del secolo scorso. Nelle sue composizioni, cosė come in quelle di altri compositori come nel caso del poeta sardo Antonio Mura Ena o di Luigi Marielli (Tazenda), Beatriz ha fuso un coinvolgente mix di stili e generi dove passione, miti e leggenda diventano un punto di incontro. "...il nuovo continente era permeato di suoni del Mediterraneo e di lamenti gitani da oriente a occidente. Questi, incontrando i ritmi e la potenza dello spirito e del corpo africani e i miti degli indigeni hanno dato vita a un mondo nuovo: la giovane e bella America Latina". Con un eccellente interpretazione Beatriz Aguiar carica la musica di passione e calore. Il progetto vede la partecipazione, fra gli altri del pianista cubano Ramon Valle, di Leonardo Amuedo alla chitarra e di Filippo Gambetta all'organetto diatonico. Beatriz Aguiar č una della pių popolari cantanti di musica Latina in Europa. Nata a Montevideo, Uruguay, cantante e compositrice, ha partecipato a progeti diversi e registrazioni in Olanda, dove risiede, a New York e Cuba. A New York a registrato e lavorato con Adalberto Santiago, per il cd di David Rothchild "Looking up" e con Laura Fygi per "The Latin Touch". Nel 2001, a L'Avana, Cuba, ha registrato un duetto con il famoso cantante Isaac Delgado incluso in "Patria y Bandera". Nel 2000 ha cantanto con Yolanda Rivera, nota cantante portoricana e il leggendario panamense Melique. Nel 2005 si č esibita nella famosa sala Concertgebouw di Amsterdam. Il suo cd precedente, "Mi Cancion", č stato realizzato nel 2006 dall'etichetta olandese Connecting Culture.
anche disponibiliemissione del 06 Febbraio 2012