AYDIN ALI FUAT / GURAY CENK :  BIR  (FELMAY)

Il cd presenta un'ampia serie di Zeybek, brani di musica folk da ballo della Turchia Occidentale, trascritti ed eseguiti da due baglama (liuti). Il clan guerriero degli Zeybek fece la sua comparsa in Turchia occidentale agli inizi del XVI secolo e con lo sfaldamento dell'impero, nel XVIII e XIX secolo, assunse un'importanza determinante per la cultura nell'area dell'Egeo turco. Tra i significativi lasciti in campo musicale vi è un ampio repertorio di musica da ballo, femminile e maschile, costituito da brani strumentali, più raramente canzoni, eseguiti oggi soprattutto da zurna (oboe) e davul (tamburo), nonché trascrizioni per ambiti d'ascolto più intimi, per baglama (liuti), nay (flauti) o kementche (violino turco). Il baglama è generalmente considerato lo strumento più importante della musica folk di Turchia. Si tratta di un liuto a manico lungo munito di tasti. Se ne trovano tracce in Anatolia in antiche iscrizioni ittite che risalgono al XVII secolo a.C. e tutte le popolazioni che si sono nel tempo stabilite in quest'area geografica ne hanno fatto uso per accompagnare la voce e produrre linee melodiche o ritmiche. Ali Fuat Aydin, suonatore di baglama, nato in Turchia occidentale nel 1973, si è laureato in ingegneria nel 1998 all'Università di Izmir. Negli anni ha contributo a creare un'ampia raccolta di brani della sua regione natale, concentrandosi in particolare su agir (lenti) zeybeks oltre a dedicarsi con passione all'attività concertistica. Cenk Guray, nato a Ankara, si è laureato in ingegneria proseguendo al tempo stesso gli studi musicologici. Ha pubblicato recentemente uno dei più completi testi di studi teorici sulla musica turca; collabora e guida alcuni gruppi di etno jazz con cui si è esibito in diversi paesi europei ed è membro del Dem Trio, con cui ha registrato il cd The Fountain. Suona inoltre con la formazione in duo con Ali Fuat Aydin ed ha appena pubblicato una sua tesi sulla musica liturgica in Turchia per la quale ha realizzato anche un triplo cd che raccoglie il vasto repertorio di musiche a carattere religioso diffuse nella penisola anatolica.
AYDIN ALI FUAT / GURAY CENK
BIR
FELMAY - CD: FY 8186
Il cd presenta un'ampia serie di Zeybek, brani di musica folk da ballo della Turchia Occidentale, trascritti ed eseguiti da due baglama (liuti). Il clan guerriero degli Zeybek fece la sua comparsa in Turchia occidentale agli inizi del XVI secolo e con lo sfaldamento dell'impero, nel XVIII e XIX secolo, assunse un'importanza determinante per la cultura nell'area dell'Egeo turco. Tra i significativi lasciti in campo musicale vi è un ampio repertorio di musica da ballo, femminile e maschile, costituito da brani strumentali, più raramente canzoni, eseguiti oggi soprattutto da zurna (oboe) e davul (tamburo), nonché trascrizioni per ambiti d'ascolto più intimi, per baglama (liuti), nay (flauti) o kementche (violino turco). Il baglama è generalmente considerato lo strumento più importante della musica folk di Turchia. Si tratta di un liuto a manico lungo munito di tasti. Se ne trovano tracce in Anatolia in antiche iscrizioni ittite che risalgono al XVII secolo a.C. e tutte le popolazioni che si sono nel tempo stabilite in quest'area geografica ne hanno fatto uso per accompagnare la voce e produrre linee melodiche o ritmiche. Ali Fuat Aydin, suonatore di baglama, nato in Turchia occidentale nel 1973, si è laureato in ingegneria nel 1998 all'Università di Izmir. Negli anni ha contributo a creare un'ampia raccolta di brani della sua regione natale, concentrandosi in particolare su agir (lenti) zeybeks oltre a dedicarsi con passione all'attività concertistica. Cenk Guray, nato a Ankara, si è laureato in ingegneria proseguendo al tempo stesso gli studi musicologici. Ha pubblicato recentemente uno dei più completi testi di studi teorici sulla musica turca; collabora e guida alcuni gruppi di etno jazz con cui si è esibito in diversi paesi europei ed è membro del Dem Trio, con cui ha registrato il cd "The Fountain". Suona inoltre con la formazione in duo con Ali Fuat Aydin ed ha appena pubblicato una sua tesi sulla musica liturgica in Turchia per la quale ha realizzato anche un triplo cd che raccoglie il vasto repertorio di musiche a carattere religioso diffuse nella penisola anatolica.
anche disponibiliemissione del 10 Ottobre 2011