AZZURRI RICCARDO :  IO, SEMPRE IO  (INTERBEAT)

Riccardo Azzurri comincia la sua formazione professionale vera e propria facendo parte del gruppo degli Extra che ha accompagnato Claudio Baglioni nella tournče del 1979 E tu come stai. L'esperienza del gruppo perņ non č certo quello che Riccardo cerca nella propria vita professionale. Dopo due anni (maggio '81) battezza il suo primo esperimento discografico: Comunque io con etichetta CBS. Nel 1982 esce un nuovo 45 giri Mi sto innamorando ancora con il quale partecipa a Discoring e St. Vincent. L'anno della tanto attesa consacrazione per Riccardo č il 1983 anno nel quale si presenta a Sanremo con Amare te. Il successo č notevole e Riccardo si lancia in serate promozionali nelle quali raccoglie molti consensi. Un altro importante passo č l'anno 1989. La Fonit Cetra pubblica il suo primo album e il brano trainante Mi mancherai viene accolto favorevolmente dalla critica. Il nuovo cd di Riccardo Azzurri si intitola Io, sempre io, 9 brani racchiusi in un album che lui stesso definisce un prodotto pop-rock-soul dove la semplicitą, la freschezza e lo spirito svelano la mia anima che ha cercato di fondere gli anni della musica con la 'm' maiuscola con l'incedere dei tempi nuovi. Io, sempre io č stato realizzato con il chitarrista Roberto Rosati, realizzatore di tutte le produzioni di Azzurri, e il tastierista Gabriele Lorenzi, uno dei fondatori dei Formula 3.
AZZURRI RICCARDO
IO, SEMPRE IO
INTERBEAT - CD: INT 110
Riccardo Azzurri comincia la sua formazione professionale vera e propria facendo parte del gruppo degli Extra che ha accompagnato Claudio Baglioni nella tournče del 1979 "E tu come stai". L'esperienza del gruppo perņ non č certo quello che Riccardo cerca nella propria vita professionale. Dopo due anni (maggio '81) battezza il suo primo esperimento discografico: "Comunque io" con etichetta CBS. Nel 1982 esce un nuovo 45 giri "Mi sto innamorando ancora" con il quale partecipa a Discoring e St. Vincent. L'anno della tanto attesa consacrazione per Riccardo č il 1983 anno nel quale si presenta a Sanremo con "Amare te". Il successo č notevole e Riccardo si lancia in serate promozionali nelle quali raccoglie molti consensi. Un altro importante passo č l'anno 1989. La Fonit Cetra pubblica il suo primo album e il brano trainante "Mi mancherai" viene accolto favorevolmente dalla critica. Il nuovo cd di Riccardo Azzurri si intitola "Io, sempre io", 9 brani racchiusi in un album che lui stesso definisce "un prodotto pop-rock-soul dove la semplicitą, la freschezza e lo spirito svelano la mia anima che ha cercato di fondere gli anni della musica con la 'm' maiuscola con l'incedere dei tempi nuovi". "Io, sempre io" č stato realizzato con il chitarrista Roberto Rosati, realizzatore di tutte le produzioni di Azzurri, e il tastierista Gabriele Lorenzi, uno dei fondatori dei Formula 3.
anche disponibiliemissione del 12 Luglio 2010