BRAUER TIMNA :  FLAMENCO JUDAICO  (BLUE FLAME)

Occasione imperdibile per approfondire la conoscenza della grande varietÓ della musica tradizionale ebraica, Flamenco Judaico rivela i preziosi tesori delle 'canzones Judeo-Espagnol' dei Sefarditi. Sepharad Ŕ il nome ebraico della penisola iberica e con Sefarditi si intende la popolazione ebraica sparsa in tutto il bacino del Mediterraneo discendente dagli Ebrei scacciati dalla Spagna nel 1492 - la famigerata Diaspora. Queste canzoni sefardite erano originariamente cantate solo dalle donne, senza accompagnamento musicale: la maggior parte sono canzoni d'amore o ninna-nanne ma alcune hanno anche testi che fanno riferimento ai Salmi dell'Antico Testamento. Ancora oggi la lingua principalmente utilizzata dagli Ebrei sefarditi Ŕ il ladino, una mistura di lingua spagnola medievale ed ebraico, che si contrappone alla lingua yiddish in uso presso gli Ebrei dell'Europa dell'est (ma anche negli Stati Uniti, portata dai tanti emigranti e dal gran numero di rifugiati che sono riusciti ad evitare le persecuzioni nazi-fasciste). Alcune di queste canzoni tradizionali vennero 'adottate' dai Gitani dell'Andalusia diventando un particolare repertorio di flamenco, il flamenco judaico. Dopo averci affascinato con il suo precedente album Jewish Spirituals, fortemente voluto da Giora Feidman, Timna Brauer ritorna con un album davvero splendido che propone alcuni classici della musica sefardita insieme a brani della tradizione arabo-andalusa ed alcuni originali composti per accompagnare antichi testi. Flamenco Judaico ci trasporta in un affascinante ed antico mondo musicale che, proprio a causa della Diaspora, si Ŕ mantenuto perfettamente integro. Best seller.
BRAUER TIMNA
FLAMENCO JUDAICO
BLUE FLAME - CD: BFCD 39851132
Occasione imperdibile per approfondire la conoscenza della grande varietÓ della musica tradizionale ebraica, "Flamenco Judaico" rivela i preziosi tesori delle 'canzones Judeo-Espagnol' dei Sefarditi. Sepharad Ŕ il nome ebraico della penisola iberica e con Sefarditi si intende la popolazione ebraica sparsa in tutto il bacino del Mediterraneo discendente dagli Ebrei scacciati dalla Spagna nel 1492 - la famigerata Diaspora. Queste canzoni sefardite erano originariamente cantate solo dalle donne, senza accompagnamento musicale: la maggior parte sono canzoni d'amore o ninna-nanne ma alcune hanno anche testi che fanno riferimento ai Salmi dell'Antico Testamento. Ancora oggi la lingua principalmente utilizzata dagli Ebrei sefarditi Ŕ il ladino, una mistura di lingua spagnola medievale ed ebraico, che si contrappone alla lingua yiddish in uso presso gli Ebrei dell'Europa dell'est (ma anche negli Stati Uniti, portata dai tanti emigranti e dal gran numero di rifugiati che sono riusciti ad evitare le persecuzioni nazi-fasciste). Alcune di queste canzoni tradizionali vennero 'adottate' dai Gitani dell'Andalusia diventando un particolare repertorio di flamenco, il flamenco judaico. Dopo averci affascinato con il suo precedente album "Jewish Spirituals", fortemente voluto da Giora Feidman, Timna Brauer ritorna con un album davvero splendido che propone alcuni classici della musica sefardita insieme a brani della tradizione arabo-andalusa ed alcuni originali composti per accompagnare antichi testi. "Flamenco Judaico" ci trasporta in un affascinante ed antico mondo musicale che, proprio a causa della Diaspora, si Ŕ mantenuto perfettamente integro. Best seller.
anche disponibiliemissione del 05 Aprile 2010